Ministero della Cultura - Segretariato Regionale per il Piemonte
Pubblica amministrazione

Piano strategico «Grandi progetti beni culturali» annualità 2017-2018 – D.M. 02/12/2016. Restauro e valorizzazione delle residenze sabaude: castello ducale di Agliè. Restauro fontana dei fiumi e beni mobili collezioni

Oggetto: Piano strategico «Grandi progetti beni culturali» annualità 2017-2018 – D.M. 02/12/2016. Restauro e valorizzazione delle residenze sabaude: castello ducale di Agliè. Restauro fontana dei fiumi e beni mobili collezioni
Tipo di fornitura:
  • Lavori
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 566.603,24
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 527.439,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 39.164,24
CIG: 8223107291
CUP: F92C17000120001
Stato: In svolgimento
Centro di costo: ufficio programmazione appalti e contratti
Data pubblicazione: 12 giugno 2020 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 07 luglio 2020 18:00:00
Data scadenza: 15 luglio 2020 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Dichiarazioni ulteriori
  • Patto d'integrità
  • Garanzia provvisoria
  • PASSOE
  • RTI non costituiti
  • RTI costituiti
  • Consorzi ordinari
  • Rete di imprese
  • Eventuali documenti integrativi

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Verbale del 18 e 23 novembre 2020 15/12/2020 11:09 Verbali
Verbale 15/12/2020 11/01/2021 14:19 Verbali
Tabella punteggi 11/01/2021 14:21 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Avviso

Risposta:

Si comunicano i giorni individuati per il sopralluogo: 23 giugno, 30 giugno e 7 luglio. 

Come indicato nel disciplinare, la richiesta ed il concordamento della data e dell’orario dovranno avvenire sulla piattaforma https://mbac-sr-pie.acquistitelematici.it/

FAQ n. 2

Domanda:

Si chiede se, in riferimento al criterio A dell'offerta tecnica i 3 articoli o saggi pubblicati in riviste scientifiche di settore o in atti di convegno dei lavori effettuati devono riguardare necessariamente gli stessi lavori già descritti e graficamente illustrati negli elaborati del medesimo criterio o possono trattare altri interventi. 

Risposta:

Come stabilito dal disciplinare, le pubblicazioni di cui al criterio sub A (professionalità ed esperienza dell'operatore economico) si riferiscono a tre lavori svolti nell’ultimo decennio relativi ad interventi ritenuti significativi della propria capacità a realizzare la prestazione sotto il profilo tecnico, scelti tra interventi qualificabili affini a quelli oggetto dell’affidamento eseguiti su beni mobili e immobili sottoposti a tutela, di cui almeno due condotti su beni immobili. Verrà attribuito un punto per ogni lavoro oggetto di pubblicazione. 

FAQ n. 3

Domanda:

Si chiede se le pubblicazioni scientifiche di settore richieste dal presente bando siano riferite a pubblicazioni di Area scientifica 08 secondo l’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) o più in generale a pubblicazioni di carattere scientifico con ISSN ( di cui anche atti di convegno e capitoli di libri) che possono anche esulare dall’elenco delle riviste scientifiche ANVUR? 

Risposta:

In relazione al criterio A3, le pubblicazioni ammesse e oggetto di attribuzione di punteggio dovranno essere dotate di codice ISBN nel caso si tratti di libri o monografie, mentre dovranno essere dotate di codice ISSN se incluse in pubblicazioni seriali.

FAQ n. 4

Domanda:

Si chiede se un'impresa in possesso della SOA nella categoria OS-2A classifica II possa partecipare alla gara quale impresa singola. 

Risposta:

I requisiti di partecipazione sono quelli previsti dagli atti di gara e dalle disposizioni vigenti. 

FAQ n. 5

Domanda:

Si chiede se il sopralluogo può essere eseguito dall'impresa mandante in RTI da costituirsi.

Risposta:

Si riporta quanto stabilito dal disciplinare: "In caso di raggruppamento temporaneo, GEIE, aggregazione di imprese di rete o consorzio ordinario, sia già costituiti che non ancora costituiti, il sopralluogo può essere effettuato da un incaricato per tutti gli operatori economici raggruppati, aggregati in rete o consorziati, purché munito delle deleghe di tutti i suddetti operatori."

FAQ n. 6

Domanda:

Si chiede come prenotare il sopralluogo obbligatorio nelle date stabilite.

Risposta:

La richiesta ed il concordamento della data e dell'orario del sopralluogo devono avvenire sulla piattaforma https://mbac-sr-pie.acquistitelematici.it/ entro i termini indicati nel disciplinare.  

FAQ n. 7

Domanda:

Si chiede se sia possibile costituire un raggruppamento temporaneo di imprese tra un'impresa in possesso di attestazione SOA OS2-A class. III con un'impresa non in possesso di attestazione SOA ovvero se sia più idoneo prevedere il subappalto. 

Risposta:

I requisiti di partecipazione sono quelli previsti dagli atti di gara e dalle disposizioni vigenti. 

FAQ n. 8

Domanda:

Si chiede se sia possibile la partecipazione in ATI di 3 imprese, due delle quali in possesso di attestazione SOA OS2A class. II ma prive di certificazione ISO 9000, ed una priva di SOA. 

Risposta:

I requisiti di partecipazione dei raggruppamenti sono quelli previsti dagli atti di gara e dalle disposizioni vigenti. 

FAQ n. 9

Domanda:

Avviso

Risposta:

Le richieste di sopralluogo pervenute successivamente al 26 giugno 2020 - termine perentorio indicato negli atti di gara - non possono essere accolte.

FAQ n. 10

Domanda:

In merito all'offerta tecnica, si chiede se copertina e indice possono essere considerati al di fuori del numero massimo di pagine consentito.

Risposta:

Copertina ed indice non sono computati nel numero massimo di pagine ammesso.

FAQ n. 11

Domanda:

In riferimento al sub-criterio A.2. - che richiede di dimostrare il rispetto dei termini contrattuali a livello di tempistiche e di minimizzazione delle varianti in corso d'opera - si chiede se esso si riferisca al cantiere oggetto dell'appalto oppure ai cantieri presentati nei punti A.1 e A.3.

Risposta:

Come stabilito dal disciplinare, il rispetto dei termini contrattuali a livello di tempistiche e di minimizzazione delle varianti in corso d’opera di cui al sub-criterio A.2, si riferisce ai tre lavori contemplati dal criterio A (professionalità ed esperienza dell'operatore economico) svolti nell’ultimo decennio relativi ad interventi ritenuti significativi della propria capacità a realizzare la prestazione sotto il profilo tecnico, scelti tra interventi qualificabili affini a quelli oggetto dell’affidamento eseguiti su beni mobili e immobili sottoposti a tutela, di cui almeno due condotti su beni immobili.  

FAQ n. 12

Domanda:

Materiali tessili: a seguito del sopralluogo alcuni reperti (ad esempio i copriletti) oltre alla semplice spolveratura hanno bisogno di lavaggi perciò vorremmo sapere se sia possibile il loro trasporto in un laboratorio attrezzato fuori Regione.

Risposta:

Si richiama il CSA (pag. 100) : "Le lavorazioni sulle opere oggetto di intervento dovranno essere condotte in ambiente pulito e protetto, possibilmente all’interno degli ambienti del castello, salvo diverse indicazioni del Direttore dei Lavori.​"

Si richiama altresì il CSA (pag 103) nella parte inerente gli interventi sui tessuti: "INTERVENTO DI RECUPERO CONSERVATIVO DEI RIVESTIMENTI TESSILI

Pulitura fisica ad aria per la rimozione dei depositi di polvere

Puntuali interventi di consolidamento ad ago per i degradi a carico dell'unità tessile

Pulitura meccanica mediante spugne in lattice vulcanizzato o in schiuma di poliuretano ad alta densità per la rimozione dei depositi di sporco concreto."

Tutto quanto non specificato dal progetto potrà far parte di eventuale offerta migliorativa come previsto al  sub-criterio B.3, laddove si parla di "pianificazione nella movimentazione degli arredi mobili all’interno e all’esterno del Castello (trasporti da e per laboratori e a Palazzo Carignano)"

FAQ n. 13

Domanda:

Avviso

Risposta:

Si comunica che, con nota prot. 3003 del 15/07/2020, è stata nominata la commissione per la verifica della documentazione amministrativa nelle persone di: arch. Daniela Sanseverino (presidente), dott. Francesca Pavoni (componente) e dott. Barbara Debora Viola (componente e segretario verbalizzante). 

Gli operatori economici potranno assistere alle operazioni del seggio attraverso la piattaforma delle gare telematiche.

FAQ n. 14

Domanda:

Avviso

Risposta:

Si comunica che la prossima seduta pubblica per la prosecuzione dell'apertura delle buste amministrative è fissata il giorno 22 luglio ore 8.00

FAQ n. 15

Domanda:

Avviso

Risposta:

Si comunica che la prossima seduta pubblica per la prosecuzione dell'apertura delle buste amministrative, già fissata per il 22, è posticipata al giorno 24 luglio ore 8.00.

FAQ n. 16

Domanda:

Avviso di nomina della commissione giudicatrice

Risposta:

Si comunica che sul sito internet della stazione appaltante (https://www.piemonte.beniculturali.it/index.php/it/using-joomla/extensions/components/content-component/article-categories/828-castello-ducale-di-aglie) è disponibile l'atto di nomina della commissione giudicatrice, nonchè i curricula dei commissari.

Si comunica altresì che la seduta pubblica in modalità telematica e da remoto per la verifica dei documenti presentati nell'offerta tecnica si svolgerà il 21 ottobre alle ore 10.

 

FAQ n. 17

Domanda:

Avviso rinvio seduta 

Risposta:

Si comunica che, a causa dell'impossibilità sopravvenuta di un commissario, la seduta pubblica, già fissata per il giorno 21 p.v., è rinviata a data da destinarsi.

FAQ n. 18

Domanda:

Avviso seduta pubblica

Risposta:

Si comunica che la seduta pubblica in modalità telematica e da remoto per la verifica dei documenti presentati nell'offerta tecnica si svolgerà il 18 novembre 2020 alle ore 10.

FAQ n. 19

Domanda:

Avviso seduta pubblica

Risposta:

Si comunica che la prossima seduta pubblica in modalità telematica e da remoto per la prosecuzione della verifica dei documenti presentati nell'offerta tecnica si svolgerà il 23 novembre 2020 alle ore 9.

FAQ n. 20

Domanda:

Avviso seduta pubblica

Risposta:

Si comunica che la seduta pubblica in modalità telematica e da remoto per l'apertura delle offerte economiche si svolgerà il 15 dicembre alle ore 10.